ATTIVITA' IN CORSO
Terme di Caracalla
Studio dei sotterranei con particolare attenzione al sistema idraulico di adduzione e smaltimento


Villa di Massenzio
Il complesso massenziano si estende tra il II ed il III miglio della via Appia Antica ed è costituito da tre edifici principali: il palazzo, il circo ed un mausoleo dinastico, progettati in una inscindibile unità architettonica per celebrare l’imperatore Massenzio.


Via Teatro Marcello
Studio degli ipogei alle pendici del Campidoglio


Cloaca Maxima
Il sistema di gestione delle acque, in ingresso come in uscita, permise a Roma di raccogliere una popolazione numericamente mai più raggiunta fino all'800.
La Cloaca Maxima è una delle fondamenta di tale sistema.


Ipogei di Anagni
Una convenzione tra Amministrazione locale e Federazione Speleologica Hypogea prevede l’esplorazione, la mappatura e la documentazione degli ambienti sotterranei di Anagni con lo scopo valorizzarli a fini turistici.


Acquedotti
Studio ed esplorazione degli acquedotti dell'antica Roma


Cave di Villa de Sanctis
Esplorazione e rilievo della vasta rete caveale del Sesto Municipio.


Emissario Albano
Esplorazione e studio nell'ambito della Federazione Hypogea


Archivio attivitą svolte
PUOI SEGUIRCI ANCHE SU...
Facebook Twitter YouTube Flickr Flickr RSS
RICERCA NEL SITO
Cerca:
15 giugno - "BERLINO KAPUTT MUNDI", visita spettacolo al Bunker di Villa Ada

 

Come dobbiamo immaginarlo un Hitler sopravvissuto alla Guerra, con sulle spalle le fatiche dell’invecchiamento e del conflitto? Quella che vi aspetta non è solo una semplice visita, ma un racconto itinerante all’interno del Bunker di Villa Ada. In collaborazione con la Compagnia Theatrica, nell'ambito della convenzione con la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, va in scena una visita-spettacolo per far rivivere questi ambienti ricchi di storia.

PRENOTA SUBITO!!

Una camminata nel parco insieme ad una delle nostre guide vi introdurrà al periodo storico della II Guerra Mondiale e alle motivazioni dietro alla scelta della costruzione di un Bunker, un rifugio antiaereo per il Re e la sua famiglia, nel mezzo del parco di Villa Ada. Arrivati all’ingresso del rifugio, nascosto alla vista dei più, gli attori vi accoglieranno e vi guideranno in un nuovo percorso da spettatori dove il Bunker sarà il contenitore perfetto dello spettacolo ambientato in quegli stessi anni della Guerra: in questa nuova dimensione, nella penombra del Bunker antiaereo - una galleria scavata nel tufo e ricoperta di mattoni – vi potrete lasciare trasportare dalla narrazione di uno spettacolo itinerante che unisce alla fruizione di un luogo storico, la sua contestualizzazione.

INOSSI dello SPETTACOLO
Come dobbiamo immaginarlo un Hitler sopravvissuto alla Guerra, con sulle spalle le fatiche dell’invecchiamento e del conflitto? Abbandonato da tutti, tranne che da una fedele segretaria molto germanica, con un cruciverba come unico compagno, è un personaggio anacronistico, un uomo goffo e solo, che vive in uno scenario da giorno dopo ma si esercita in vista di nuove sfide. Abbandonato anche dal ricordo - gli rimangono soltanto alcuni atteggiamenti dispotici e dittatoriali, ormai evidentemente connaturati- gli fanno visita improbabili ospiti, più che altro sciacalli e nostalgici, per sottoporgli piani sempre più bizzarri: sosia, aspiranti dittatori, medici ciarlatani e perfino Stalin, con cui il protagonista ingaggia una sfida a chi sia “il più Hitler”. Nel finale però Hitler recupera il ricordo, più difficile da cancellare che la memoria, pare … gli basterà quest’arma per tornare di nuovo al potere?!


Per saperne di più, clicca qui.

PRENOTA SUBITO!!





  Mostra le altre news