ATTIVITA' IN CORSO
Terme di Caracalla
Studio dei sotterranei con particolare attenzione al sistema idraulico di adduzione e smaltimento


Villa di Massenzio
Il complesso massenziano si estende tra il II ed il III miglio della via Appia Antica ed è costituito da tre edifici principali: il palazzo, il circo ed un mausoleo dinastico, progettati in una inscindibile unità architettonica per celebrare l’imperatore Massenzio.


Via Teatro Marcello
Studio degli ipogei alle pendici del Campidoglio


Cloaca Maxima
Il sistema di gestione delle acque, in ingresso come in uscita, permise a Roma di raccogliere una popolazione numericamente mai più raggiunta fino all'800.
La Cloaca Maxima è una delle fondamenta di tale sistema.


Ipogei di Anagni
Una convenzione tra Amministrazione locale e Federazione Speleologica Hypogea prevede l’esplorazione, la mappatura e la documentazione degli ambienti sotterranei di Anagni con lo scopo valorizzarli a fini turistici.


Acquedotti
Studio ed esplorazione degli acquedotti dell'antica Roma


Cave di Villa de Sanctis
Esplorazione e rilievo della vasta rete caveale del Sesto Municipio.


Emissario Albano
Esplorazione e studio nell'ambito della Federazione Hypogea


Archivio attivitą svolte
PUOI SEGUIRCI ANCHE SU...
Facebook Twitter YouTube Flickr Flickr RSS
RICERCA NEL SITO
Cerca:
Dal 19 ottobre aperti i sotterranei del Colosseo

 

Dopo la messa in sicurezza aprono i sotterranei del Colosseo. Sarà quindi possibile aggirarsi lì dove transitavano i gladiatori prima di fare il loro ingresso nell'arena, dove erano posizionate le scenografie che fungevano da quinte per gli spettacoli ed i combattimenti, dove schiavi e inservienti, usando piani inclinati e montacarichi, facevano apparire improvvisamente davanti agli spettatori bestie feroci di ogni tipo.
Come spiega la responsabile del monumento per la Soprintendenza Speciale ai Beni Archeologci di Roma, Rossella Rea, quest'area fu interrata nel V secolo e pertanto si è conservata senza subire le manomissioni che sono toccate invece, durante i secoli successivi, al resto dell'anfiteatro.

Sarà inoltre possibile salire fino al III livello dell'Anfiteatro attraverso la scalinata nel piano che esternamente corrisponde al livello delle colonne corinzie, in corrispondenza dell'arco LII-LIII, quindi tra il Tempio di Venere e Roma e il basamento del Colosso.
L'accesso è decisamente ripido, ma in compenso si gode di una vista magnifica sulla città.
 
A gruppi di massimo 25 persone, previa prenotazione  e pagando 8 Euro oltre il normale bigietto da 12 Euro ( che permette di accedere anche al Foro Romano e al Palatino), si potrà visitare, accompagnati dalla guida e a gruppi di massimo 25 persone, l'intero monumento - comprese queste due aree -  con un percorso che dura 90 minuti.

Alcune foto dei sotterranei cliccando qui.

Fonte: ANSA



  Mostra le altre news