ATTIVITA' IN CORSO
Terme di Caracalla
Studio dei sotterranei con particolare attenzione al sistema idraulico di adduzione e smaltimento


Villa di Massenzio
Il complesso massenziano si estende tra il II ed il III miglio della via Appia Antica ed è costituito da tre edifici principali: il palazzo, il circo ed un mausoleo dinastico, progettati in una inscindibile unità architettonica per celebrare l’imperatore Massenzio.


Via Teatro Marcello
Studio degli ipogei alle pendici del Campidoglio


Cloaca Maxima
Il sistema di gestione delle acque, in ingresso come in uscita, permise a Roma di raccogliere una popolazione numericamente mai più raggiunta fino all'800.
La Cloaca Maxima è una delle fondamenta di tale sistema.


Ipogei di Anagni
Una convenzione tra Amministrazione locale e Federazione Speleologica Hypogea prevede l’esplorazione, la mappatura e la documentazione degli ambienti sotterranei di Anagni con lo scopo valorizzarli a fini turistici.


Acquedotti
Studio ed esplorazione degli acquedotti dell'antica Roma


Cave di Villa de Sanctis
Esplorazione e rilievo della vasta rete caveale del Sesto Municipio.


Emissario Albano
Esplorazione e studio nell'ambito della Federazione Hypogea


Archivio attività svolte
PUOI SEGUIRCI ANCHE SU...
Facebook Twitter YouTube Flickr Flickr RSS
RICERCA NEL SITO
Cerca:
Villa Torlonia, di nuovo visitabili i rifugi antiaerei e il bunker di Benito Mussolini

 

Data di pubblicazione
5 Luglio 2018


Testata
retesole.it


Abstract:
Percorsi curiosi scanditi dalla presenza di elementi originali: il bando per la nuova gestione del sito viene affidato all'Associazione Roma Sotterranea, incaricata di supervisionare il tutto per almeno 3 anni Un salto indietro nella storia, luoghi che vale la pena conoscere per comprendere certe dinamiche piuttosto complesse in tempi di guerra. Forti di un nuovo allestimento, tornano ad essere visitabili a Villa Torlonia i rifugi antiaerei e il bunker fatti costruire da Benito Mussolini nella prima metà del Novecento. Percorsi curiosi scanditi dalla presenza di elementi originali. Il bando per la nuova gestione del sito viene affidato all’Associazione Roma Sotterranea, incaricata di supervisionare il tutto per almeno 3 anni. Ambienti rimasti chiusi troppo a lungo e adesso di nuovo fruibili. Nonostante i corridoi siano abbastanza stretti, e si vada giù per parecchi metri, l’esperienza è a dir poco stimolante. video: https://youtu.be/q0q1kdihD_o

[Click sull'immagine per ingrandire]

Villa Torlonia, di nuovo visitabili i rifugi antiaerei e il bunker di Benito Mussolini