ATTIVITA' IN CORSO
Terme di Caracalla
Studio dei sotterranei con particolare attenzione al sistema idraulico di adduzione e smaltimento


Villa di Massenzio
Il complesso massenziano si estende tra il II ed il III miglio della via Appia Antica ed è costituito da tre edifici principali: il palazzo, il circo ed un mausoleo dinastico, progettati in una inscindibile unità architettonica per celebrare l’imperatore Massenzio.


Via Teatro Marcello
Studio degli ipogei alle pendici del Campidoglio


Cloaca Maxima
Il sistema di gestione delle acque, in ingresso come in uscita, permise a Roma di raccogliere una popolazione numericamente mai più raggiunta fino all'800.
La Cloaca Maxima è una delle fondamenta di tale sistema.


Ipogei di Anagni
Una convenzione tra Amministrazione locale e Federazione Speleologica Hypogea prevede l’esplorazione, la mappatura e la documentazione degli ambienti sotterranei di Anagni con lo scopo valorizzarli a fini turistici.


Acquedotti
Studio ed esplorazione degli acquedotti dell'antica Roma


Cave di Villa de Sanctis
Esplorazione e rilievo della vasta rete caveale del Sesto Municipio.


Emissario Albano
Esplorazione e studio nell'ambito della Federazione Hypogea


Archivio attivitą svolte
PUOI SEGUIRCI ANCHE SU...
Facebook Twitter YouTube Flickr Flickr RSS
RICERCA NEL SITO
Cerca:
Metro C: dopo le indagini archeologiche ripristinata l'aiuola di Piazza Venezia

 

"Questa stazione sara' una stazione gioiello, una stazione archeologica, di connessione fra due linee, in cui si potranno vedere anche i reperti ritrovati nel sottosuolo". Lo ha detto il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, che ha inaugurato il 9 aprile la nuova aiuola centrale di piazza Venezia, al termine della conclusione dei sondaggi archeologici effettuati per la Metro C di Roma. L'aiuola viene riaperta ai cittadini della Capitale e segna l'avanzamento dei lavori nella programmazione del progetto della tratta metropolitana della Linea C.

"Riconsegnamo questa piazza ai romani con l'impegno di consegnare tra breve la metropolitana C a tutta Roma". "Le talpe si stanno muovendo rapidamente, al triplo della velocita' prevista in origine al fine di portare a compimento nei tempi giusti l'opera pubblica piu' importante che ci sia in costruzione in Italia", ha concluso. Con la conclusione delle indagini archeologiche, che hanno portato alla luce reperti di eta' medievale e imperiale romana, inizieranno a partire dal 2010 i lavori per portare la metropolitana a Piazza Venezia. Il progetto prevede una stazione a 30 metri sotto il manto stradale situata a meta' delle due aiuole, le uscite saranno tre: una a Piazza Santi Apostoli, un'altra a fianco dell'altare della Patria, lato via dei Fori Imperiali, la terza vicino alla Chiesa di Santa Maria di Loreto.

Ricordiamo che Roma Sotterranea sta collaborando attivamente con Metro C S.c.p.A. alle indagini nel sottosuolo della città.

(Fonte: ADN Kronos)


  Mostra le altre news