PROSSIME VISITE IN PROGRAMMA
PUOI SEGUIRCI ANCHE SU...
Facebook Twitter YouTube Flickr Flickr RSS
RICERCA NEL SITO
Cerca:
Visita con noi il Sepolcro degli Scipioni

 

Sabato 12 maggio avremo l'opportunità di visitare a porte chiuse questo  monumento funerario risalente al III sec. a.C. che si trova, lungo la via Appia antica, poco distante dalla Porta San Sebastiano.
Fu riscoperto a due riprese, nel 1616 e di nuovo dai proprietari del fondo nel maggio del 1780, durante lavori per la costruzione di una cantina.
Per questa visita la prenotazione deve essere effettuata contattando il 3205560439 per comunicare l'orario scelto: 1° turno ore 16.30, 2° turno ore 17.20.

Inglobato in parte in una abitazione, una casa romana del III secolo, che danneggiò una parte del monumento sottostante e dimostra come all'epoca si fosse persa la cognizione e forse lo stesso ricordo di un luogo di sepoltura così importante nella storia romana. 


Circondato da una vera e propria necropoli tra cui spicca un grande colombario sotterraneo a pianta rettangolare e sopra il sepolcro la presenza di una piccola catacomba, con file di sepolcri sovrapposti. La fondazione del sepolcro si può far risalire con certezza all'inizio del III secolo a.C. ad opera di Lucio Cornelio Scipione Barbato, console nel 298 a.C.

Le iscrizioni sui sarcofagi  permetto di datare l'uso dell'ipogeo fino al 150 a.C. circa, quando la struttura era completa e venne affiancata da un'altra stanza, di forma sempre quadrangolare ma non in asse con la prima, dove furono sepolti pochi altri membri della famiglia.