Nuova apertura: La curva del Circo Massimo
28 Maggio 2017

 
Nuova apertura: La curva del Circo Massimo
Prenota questa visita

per informazioni contattare il 3205560439

Il Circo Massimo, il più grande edificio destinato alle corse coi carri di tutti i tempi, era un monumento grandioso in grado di ospitare alcune centinaia di migliaia di spettatori. Occupava gran parte dell’ampia valle che si allungava per oltre 600 metri tra i colli Palatino e Aventino, una zona in cui sin dall’età arcaica si svolgevano varie manifestazioni collegate ad antiche feste religiose.

Gli ultimi giochi nel Circo risalgono ai primi decenni del VI secolo. In seguito il grande ippodromo antico venne in gran parte demolito e depredato e l’enorme invaso sfruttato soprattutto per usi agricoli fino all’età moderna in cui nel Circo verrà realizzato il primo impianto per la produzione del gas per l’illuminazione pubblica. Tra il 1928 ed il 1936 venne scavato, ed in parte restaurato, il settore centrale ed orientale dell’emiciclo e nel 1934 compiuta l’operazione di “isolamento” del monumento aprendo anche via del Circo Massimo. Dal 1936 l’area del Circo Massimo fu concessa dal Governatorato al Partito Nazionale Fascista che iniziò ad utilizzarla come spazio espositivo.

Grazie ai recentissimi lavori di scavo e restauro che hanno restituito una nuova leggibilità al monumento, avremo la possibilità di accedere alle gallerie che un tempo conducevano alle gradinate della cavea, dove si potranno osservare anche i resti delle latrine antiche. Si proseguirà sulla strada basolata esterna ritrovata durante gli scavi, in cui spicca una grande vasca-abbeveratoio in lastre di travertino. Qui è possibile visitare anche alcune stanze che venivano utilizzate come botteghe (tabernae) per soddisfare le necessità del numeroso pubblico dei giochi: locande, negozi per la vendita di generi alimentari, magazzini, lupanari, lavanderie, ma anche uffici di cambiavalute necessari per assecondare il giro di scommesse sulle corse dei cavalli.
Nella zona centrale dell’emiciclo sono visibili le basi dell’Arco di Tito, uno dei più grandi archi trionfali di Roma, a lui dedicato in occasione della vittoria giudaica. Le indagini hanno consentito di rimettere in luce le basi delle colonne e alcuni importanti frammenti architettonici.

L’intervento di riqualificazione dell’area ha interessato anche la medievale Torre della Moletta (realizzata nel XII secolo) dove una scala interna ci consentirà di arrivare fino al piano superiore, uno splendido punto panoramico sull’area archeologica, che permette di apprezzare in pieno le dimensioni del Circo. 


Bunker Villa Ada + Mostra Ctonio
28 Maggio 2017

 
Prenota questa visita
ATTENZIONE: le visite al BUNKER si prenotano e pagano on-line. Solo nel caso in cui la prenotazione venga effettuata con almeno 10 giorni di anticipo, sarà possibile pagare anche con bonifico bancario.
Per urgenze o necessità particolari telefonare al numero 3347401467. Il telefono rimane spento durante le visite guidate.

Inizio visita: Via Panama 55, altezza Largo Bangladesh, Bar Panamino

Durante la passeggiata che conduce al bunker (durata 10 minuti circa), la guida fornirà alcune informazioni sulla storia della Villa e della famiglia Savoia. Una volta raggiunto il rifugio, saranno illustrati i diversi ambienti recentemente restaurati ed in parte ammobiliati. I pannelli informativi creati per l’occasione saranno fonte di ulteriori approfondimenti. La visita si concluderà con un suggestivo documento audio- video curato dal noto autore e documentarista Fabio Toncelli.

In questi giorni il bunker ospita la mostra "Ctonio/A.R.A.I.": il bunker sarà comunque visitabile nella sua interezza.

Appuntamento 10 minuti prima dell'orario di visita.

Note
- I bambini sotto i 10 anni, massimo uno per adulto, non pagano la visita ma vanno indicati nelle note.
- La temperatura all'interno del bunker è di 12°/14°C, con umidità 67-70%.


Sotterraneo: Mitreo del Circo Massimo
3 Giugno 2017

 
Sotterraneo: Mitreo del Circo Massimo
Prenota questa visita

Per informazioni contattare il 3205560439.

Scendendo una lunga scaletta, posto nei sotterranei dell’ex Pastificio Pantanella, si raggiunge il mitreo del Circo Massimo, considerato uno dei più grandi luoghi di culto conosciuti a Roma. Il santuario ipogeo fu riadattato nel III sec. d.C. all'interno di un edificio preesistente di età imperiale, probabilmente connesso con il Circo Massimo.

Monumento ben conservato, con cinque ambienti rettangolari paralleli comunicanti tra loro e due grandi scalinate sul lato che guardava il Circo che portavano al piano superiore e si estendevano per quali tutta la lunghezza dell'edificio.

Il pavimento era coperto da marmi, in parte conservati, spesso di reimpiego. Sul muro di fondo si apre un arco con al superficie inferiore coperta da pomici e vi si allineano anche alcune basi e nicchie inquadrate da edicole. Dentro l'arco un'edicoletta a mattoni forma una nicchia semicircolare coperta da semicupola: qui si doveva trovare, in posizione preminente, la statua di Mitra. Il rilievo rinvenuto con la tauroctonia non è chiaro dove fosse collocato, e rappresenta Mitra che uccide il toro, affiancato da Cautes, Cautopates, Sol, Luna e il corvo, mentre a sinistra si vede lo stesso Mitra che porta il toro ucciso sulle spalle.


Per la scheda completa sul monumento clicca qui.



Piramide Cestia(apertura speciale)
4 Giugno 2017

 
Piramide Cestia(apertura speciale)
Prenota questa visita
Per informazioni contattare il 3205560439.

appuntamento Porta S. Paolo, Piazzale Ostiense.

Questo singolare monumento funerario fu costruito intorno al 20 a.C. in soli 330 giorni. Ispirato alla moda egittizante in voga a Roma dopo la conquista dell’Egitto, la piramide voluta da Caio Cestio,  rimane unica nel suo genere fra i monumenti romani antichi. Alta 37 metri, contiene una cella funeraria rettangolare coperta da volte a botte, affrescata con figure femminili e pitture ornamentali.


Bunker di Villa Ada - Il rifugio dei Savoia
4 Giugno 2017

 
Bunker di Villa Ada - Il rifugio dei Savoia
Prenota questa visita

ATTENZIONE: le visite al BUNKER si prenotano e pagano on-line. Solo nel caso in cui la prenotazione venga effettuata con almeno 10 giorni di anticipo, sarà possibile pagare anche con bonifico bancario.
Per urgenze o necessità particolari telefonare al numero 3347401467. Il telefono rimane spento durante le visite guidate.

Inizio visita: Via Panama 55, altezza Largo Bangladesh, Bar Panamino

Durante la passeggiata che conduce al bunker (durata 10 minuti circa), la guida fornirà alcune informazioni sulla storia della Villa e della famiglia Savoia. Una volta raggiunto il rifugio, saranno illustrati i diversi ambienti recentemente restaurati ed in parte ammobiliati. I pannelli informativi creati per l’occasione saranno fonte di ulteriori approfondimenti. La visita si concluderà con un suggestivo documento audio- video curato dal noto autore e documentarista Fabio Toncelli.

Appuntamento 10 minuti prima dell'orario di visita.

Note
- I bambini sotto i 10 anni, massimo uno per adulto, non pagano la visita ma vanno indicati nelle note.
- La temperatura all'interno del bunker è di 12°/14°C, con umidità 67-70%.



Sotterraneo: Il Mitreo Barberini
10 Giugno 2017

 
Sotterraneo: Il Mitreo Barberini
Prenota questa visita

ATTENZIONE: IL NUMERO DEI PARTECIPANTI E' LIMITATO CONTATTARE IL 3205560439 PER ESSERE INSERITO IN UNO DEI DUE GRUPPI. 1°gruppo ore 10.15/ 2° gruppo ore 11.15.

* per i possessori del coupon "regala Roma" contattare 3205560439

Il Mitreo detto “Barberini” fu scoperto nel 1936 durante i lavori per la costruzione della palazzina  Savorgnan di Brazzà nel giardino sul retro del Palazzo Barberini, tra le vie Quattro Fontane e San Nicola da Tolentino.
Si tratta di un’aula sotterranea rettangolare con soffitto a botte probabilmente del III secolo dopo Cristo situata all’interno di un edificio del II secolo.
Il santuario è caratterizzato da un affresco rappresentante Mithra sulla parete di fondo, lato breve, e da due bancali in muratura  che corrono paralleli lungo i due lati lunghi, ove probabilmente si sedevano i fedeli per il banchetto sacro.  Nel bancale di destra vi è una piccola lapide in cui è indicato il nome del fedele che ha donato la struttura al “dio invitto”.
Davanti all’affresco vi è un’ara traforata usata per i sacrifici
La presenza dell’affresco rende originale questo mitreo, infatti in genere la raffigurazione del dio è fatta in marmo (statue o bassorilievi). Esempi di affreschi in mitrei se ne hanno a Santa Prisca (Roma), a Marino ed a Capua.



Bunker di Villa Ada - Il rifugio dei Savoia
11 Giugno 2017

 
Bunker di Villa Ada - Il rifugio dei Savoia
Prenota questa visita

ATTENZIONE: le visite al BUNKER si prenotano e pagano on-line. Solo nel caso in cui la prenotazione venga effettuata con almeno 10 giorni di anticipo, sarà possibile pagare anche con bonifico bancario.
Per urgenze o necessità particolari telefonare al numero 3347401467. Il telefono rimane spento durante le visite guidate.

Inizio visita: Via Panama 55, altezza Largo Bangladesh, Bar Panamino

Durante la passeggiata che conduce al bunker (durata 10 minuti circa), la guida fornirà alcune informazioni sulla storia della Villa e della famiglia Savoia. Una volta raggiunto il rifugio, saranno illustrati i diversi ambienti recentemente restaurati ed in parte ammobiliati. I pannelli informativi creati per l’occasione saranno fonte di ulteriori approfondimenti. La visita si concluderà con un suggestivo documento audio- video curato dal noto autore e documentarista Fabio Toncelli.

Appuntamento 10 minuti prima dell'orario di visita.

Note
- I bambini sotto i 10 anni, massimo uno per adulto, non pagano la visita ma vanno indicati nelle note.
- La temperatura all'interno del bunker è di 12°/14°C, con umidità 67-70%.



Bunker di Villa Ada - Il rifugio dei Savoia
24 Giugno 2017

 
Bunker di Villa Ada - Il rifugio dei Savoia
Prenota questa visita

ATTENZIONE: le visite al BUNKER si prenotano e pagano on-line. Solo nel caso in cui la prenotazione venga effettuata con almeno 10 giorni di anticipo, sarà possibile pagare anche con bonifico bancario.
Per urgenze o necessità particolari telefonare al numero 3347401467. Il telefono rimane spento durante le visite guidate.

Inizio visita: Via Panama 55, altezza Largo Bangladesh, Bar Panamino

Durante la passeggiata che conduce al bunker (durata 10 minuti circa), la guida fornirà alcune informazioni sulla storia della Villa e della famiglia Savoia. Una volta raggiunto il rifugio, saranno illustrati i diversi ambienti recentemente restaurati ed in parte ammobiliati. I pannelli informativi creati per l’occasione saranno fonte di ulteriori approfondimenti. La visita si concluderà con un suggestivo documento audio- video curato dal noto autore e documentarista Fabio Toncelli.

Appuntamento 10 minuti prima dell'orario di visita.

Note
- I bambini sotto i 10 anni, massimo uno per adulto, non pagano la visita ma vanno indicati nelle note.
- La temperatura all'interno del bunker è di 12°/14°C, con umidità 67-70%.



Bunker di Villa Ada - Il rifugio dei Savoia
24 Giugno 2017

 
Bunker di Villa Ada - Il rifugio dei SavoiaATTENZIONE: Posti esauriti per questa visita

ATTENZIONE: le visite al BUNKER si prenotano e pagano on-line. Solo nel caso in cui la prenotazione venga effettuata con almeno 10 giorni di anticipo, sarà possibile pagare anche con bonifico bancario.
Per urgenze o necessità particolari telefonare al numero 3347401467. Il telefono rimane spento durante le visite guidate.

Inizio visita: Via Panama 55, altezza Largo Bangladesh, Bar Panamino

Durante la passeggiata che conduce al bunker (durata 10 minuti circa), la guida fornirà alcune informazioni sulla storia della Villa e della famiglia Savoia. Una volta raggiunto il rifugio, saranno illustrati i diversi ambienti recentemente restaurati ed in parte ammobiliati. I pannelli informativi creati per l’occasione saranno fonte di ulteriori approfondimenti. La visita si concluderà con un suggestivo documento audio- video curato dal noto autore e documentarista Fabio Toncelli.

Appuntamento 10 minuti prima dell'orario di visita.

Note
- I bambini sotto i 10 anni, massimo uno per adulto, non pagano la visita ma vanno indicati nelle note.
- La temperatura all'interno del bunker è di 12°/14°C, con umidità 67-70%.



OPENBUNKER dalle 14:00 alle 19:00
16 Luglio 2017

 
ATTENZIONE: Posti esauriti per questa visita