ATTIVITA' IN CORSO
Terme di Caracalla
Studio dei sotterranei con particolare attenzione al sistema idraulico di adduzione e smaltimento


Villa di Massenzio
Il complesso massenziano si estende tra il II ed il III miglio della via Appia Antica ed è costituito da tre edifici principali: il palazzo, il circo ed un mausoleo dinastico, progettati in una inscindibile unità architettonica per celebrare l’imperatore Massenzio.


Via Teatro Marcello
Studio degli ipogei alle pendici del Campidoglio


Cloaca Maxima
Il sistema di gestione delle acque, in ingresso come in uscita, permise a Roma di raccogliere una popolazione numericamente mai più raggiunta fino all'800.
La Cloaca Maxima è una delle fondamenta di tale sistema.


Ipogei di Anagni
Una convenzione tra Amministrazione locale e Federazione Speleologica Hypogea prevede l’esplorazione, la mappatura e la documentazione degli ambienti sotterranei di Anagni con lo scopo valorizzarli a fini turistici.


Acquedotti
Studio ed esplorazione degli acquedotti dell'antica Roma


Cave di Villa de Sanctis
Esplorazione e rilievo della vasta rete caveale del Sesto Municipio.


Emissario Albano
Esplorazione e studio nell'ambito della Federazione Hypogea


Archivio attivitą svolte
PUOI SEGUIRCI ANCHE SU...
Facebook Twitter YouTube Flickr Flickr RSS
RICERCA NEL SITO
Cerca:
Via Teatro Marcello

 

Studio degli ipogei alle pendici del Campidoglio

Il progetto prevede lo studio di ambienti sotterranei in una vasta area che va da via del Teatro di Marcello nei pressi dell’ Insula dell’ Ara Coeli  fino a piazza della Consolazione. Alcuni metri sotto il piano stradale, infatti, sono presenti diversi  ambienti  corrispondenti  a  resti di insulae prevalentemente di età Adrianea, con decorazioni parietali e mosaici pavimentali, venuti alla luce durante gli sventramenti  dell’era fascista  ed illustrati in un pregevole volume di Antonio Munoz. L’area è stata poi studiata da Antonio Maria Colini e più recentemente da Paola Chini.
Gli ambienti saranno riesplorati e rilevati da Roma Sotterranea nell’ambito di un’ampia attività di studio voluta dalla Sovrintendenza Capitolina, nella persona della Dr.ssa Elisabetta Bianchi, che coinvolge la cattedra di Rilievo dei Monumenti Antichi dell’Università di Roma La Sapienza e l’Università di Southampton. Il fine è quello di  produrre una documentazione moderna, completa ed esaustiva per la comprensione di questa importante zona della città.